• 00_liceo.jpg
  • 01_indirizzi.jpg
  • 02_PON_fesr.png
  • 10_esterni.jpg
  • 11_interni.jpg
  • 12_murales.jpg
  • 22_certificazioni.jpg
  • 23_cambridge.jpg

In occasione della Giornata Mondiale della Poesia 2019, giovedì 21 marzo alle ore 16.30, presso l’Aula magna del Liceo, si terrà la cerimonia di premiazione del 1° concorso di poesia “Versi di primavera".

 

Durante la cerimonia, introdotta dalla prof.ssa Elvira Barba, i poeti  e insegnanti Elisabetta Pigliapoco, Andrea Pergolini, Francesco Rossi leggeranno alcuni loro testi poetici. Il pomeriggio sarà allietato anche da intermezzi musicali e da letture degli studenti stessi del Liceo. Saranno inoltre consegnati gli attestati a tutti gli studenti che hanno partecipato.

L’iniziativa è stata organizzata dal Dipartimento di Lettere nell'ambito delle attività volte alla valorizzazione delle capacità di scrittura dei ragazzi e della promozione dell'interesse per la poesia.

La cittadinanza è invitata a partecipare. 

Locandina dell'evento anche alla pagina Instagram liceodavincijesi.official 

Attachments:
FileFile size
Download this file (Locandina Giornata della Poesia 2019.pdf)Locandina Giornata della Poesia 2019.pdf97 kB

La dott.ssa Catalina Oana Curceanu, primo ricercatore dei laboratori nazionali di Frascati dell’ Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, incontrerà venerdì 1 marzo alle ore 10 gli studenti del Liceo in Aula Magna, per trattare temi di fisica moderna. Il titolo accattivante proposto dalla ricercatrice è il seguente: “Un Universo da scoprire: dalla meccanica quantistica ai buchi neri. Quo Vadis Fisica?”

Nel pomeriggio dello stesso giorno la dottoressa incontrerà i docenti per un corso di aggiornamento sull’introduzione alla Meccanica Quantistica e ai suoi paradossi.

La dott.ssa Curceanu rappresenta una personalità di primo piano nel panorama della ricerca nazionale ed internazionale; vanta esperienze e collaborazioni internazionali importanti con incarichi di responsabilità nel campo della fisica delle particelle e della meccanica quantistica (come ad esempio lo studio della violazione del Principio di Pauli). Innumerevoli i progetti finanziati dall’Europa, da organismi nazionali ed internazionali nei quali la dott.ssa ricopre sempre ruoli di primo piano. Relatrice in importanti convegni nazionali ed internazionali. Relatrice di tesi di laurea. Membro di accademie e associazioni internazionali. Autrice di un libro di successo dal titolo “Dai buchi neri all’adroterapia: un viaggio nella fisica moderna”. Vincitrice di premi nazionali ed internazionali, tra cui il “premio Emmy Noether per le donne in Fisica 2017”, prestigioso riconoscimento internazionale.

Svolge infine da anni un’attività di formazione e divulgazione scientifica con dedizione e passione,  rivolta a studenti e docenti sia presso il centro di Frascati che nelle scuole di tutt’Italia.

(comunicato gentilmente inviato dal prof. Gianni Lozzi)

Riceviamo dal Lycée "Gay Lussac" di Limoges il resoconto del gemellaggio tra studenti italiani e francesi ospitati dal liceo "Leonardo Da Vinci" di Jesi.

La delegazione francese, composta da studenti e docenti del liceo di Limoges e accolta dalla Dirigente scolastica Fabiola Fabbri e dalle docenti di lingua francese, è stata ospite degli studenti jesini delle classi 2AL e 2BL e delle loro famiglie dal 7 al 13 Febbraio 2019.

L'occasione ha permesso ai ragazzi di familiarizzare con i corrispondenti francesi e di far loro scoprire un po' del nostro paese attraverso la frequenza alle lezioni, alcune visite guidate e momenti di socializzazione e confronto.

Gli studenti francesi ospiteranno a loro volta i nostri alunni e le docenti dal 19 al 25 Marzo per continuare l'avventura.

 

http://www.lyc-gaylussac.ac-limoges.fr/spip.php?article650

Il Liceo Scientifico “L. Da Vinci” ospita la prof.ssa Paola Rocchi per parlare di un tema di grandissima attualità: “Il nuovo esame di Stato e la prima prova di Italiano.” Introdurrà la prof.ssa Maria Emanuela Graciotti, in qualità di referente del Dipartimento di Lettere del nostro Liceo.

L'incontro si terrà venerdì 1 marzo 2019 nell'Aula Magna del Liceo dalle ore 15 alle 17.
La partecipazione è gratuita e rivolta a tutti i docenti di Lettere della scuola secondaria di II grado.
Su richiesta verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per l’esonero ministeriale.

Per informazioni: LDN Libri- e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel. 071 891 227

La prof.ssa Paola Rocchi, autrice dei corsi di letteratura italiana Rosa fresca aulentissima Fresca rosa novella, ha realizzato quest'anno per Loescher il volume Verso la prima prova e un pacchetto formativo via webinar per la preparazione della prima prova dell'Esame di Stato.

In allegato la locandina dell'incontro.

Attachments:
FileFile size
Download this file (Incontro con la docente Paola Rocchi.pdf)Incontro con la docente Paola Rocchi.pdf78 kB

Ha preso avvio anche nel nostro Liceo il progetto “Digital Guru: usi e abusi dell’era digitale”, un percorso   promosso dall’ASP Ambito 9, con l’obiettivo di rendere ragazzi e genitori sempre più consapevoli nell’uso dei mezzi di comunicazione digitale.  Gli incontri, rivolti ai ragazzi, a genitori, condotti dal dott. Paolo Nanni, esperto nel settore della prevenzione verso i target giovanili e comunicatore della rete digitale onlus, permettono di aprire un focus su insidie e risorse dell’era digitale, suscitando validi spunti di riflessione.

Nella sezione formativa iniziale vengono affrontati temi quali i social-network, l’identità digitale, il cyber-bullismo, la nomofobia, i videogiochi, la gogna mediatica e le dipendenze digitali.

Il progetto coinvolge anche genitori e insegnanti, mediante un incontro pubblico presso l’Aula Magna del Liceo Da Vinci, che si terrà il giorno venerdì 1 marzo alle ore 17:30.

Il dott. Nanni affronterà soprattutto il tema dell’importanza della prevenzione dei rischi dell’era digitale: il coinvolgimento dei genitori risulta fondamentale affinché tutti gli spunti offerti ai ragazzi siano approfonditi nell’ambiente domestico in una sorta di co-azione educativa sinergica ed armonica tra scuola e famiglia.

Il progetto prevede una fase laboratoriale, in cui i ragazzi svilupperanno, nel linguaggio creativo prescelto, delle brevi opere che racconteranno in maniera critica l’era digitale. 

La giornata conclusiva si svolgerà alla fine dell’anno scolastico al Teatro Pergolesi.

 

 

Sabato 16 febbraio, a seguito della partecipazione al progetto Apprendisti Ciceroni MATTINATE FAI D’INVERNO, svoltosi nella giornata del 28 Novembre presso palazzo Battaglia e palazzo Balleani vecchio, le referenti della delegazione FAI di Jesi, arch. Marta Amata (presidente sede Jesi) e Daniela Mariotti (relazioni con le scuole), hanno consegnato, alla presenza del Dirigente Scolastico, prof.ssa Fabiola Fabbri e delle referenti del progetto, prof.sse Emanuela Candido e Fabrizia Cavalletti, gli attestati di partecipazione agli studenti Baccani Davide e Barzetti Veronica (3°AS), Ciattaglia Giulia e Martino Lorena (4°DS) e Angeloni Maicol (3°CL), quest’ultimo non presente all'evento per viaggio-studio in Spagna.

Nell'occasione, Marta Amata ha ringraziato molto i ragazzi, rinnovando l'invito a essere promotori del FAI, anche al di fuori della scuola.

Gli studenti del nostro Liceo, in maniera più numerosa, parteciperanno come Apprendisti Ciceroni alle giornate FAI DI PRIMAVERA (23-24 marzo), per illustrare un percorso presso la chiesa di San Savino e quartiere relativo, in via di definizione. 

 

 

Gli studenti presenti alla consegna degli attestati FAI insieme al Dirigente Scolastico, prof.ssa Fabiola Fabbri e alle referenti del progetto, prof.sse Emanuela Candido e Fabrizia Cavalletti.

Le classi del Liceo Scientifico ad indirizzo sportivo Da Vinci di Jesi hanno effettuato dal 27 gennaio al 1 febbraio 2019 ad Andalo (Tn) il Progetto “Attività Motoria Invernale in Montagna”.

I 70 alunni presenti ed i 5 docenti accompagnatori, Belfiori Antonio, Bordoni Giovanni, Donninelli Nicoletta, Marini Maurizio e Ubertini Silvana, hanno svolto un ricco programma di attività pratiche ed alcuni incontri di formazione teorici, utili a perfezionare ed acquisire abilità e competenze negli sport invernali e nello svolgimento in sicurezza di queste attività in ambiente naturale. Le lezioni di sci si sono svolte nel comprensorio sciistico della Paganella con il supporto di 9 maestri della Scuola Italiana Sci Dolomiti di Brenta. I ragazzi e ragazze, divisi per gruppi di 7 -8 unità a seconda del loro livello, hanno migliorato le loro abilità, ricevendo al termine del corso una valutazione dai maestri che ha evidenziato l’impegno ed i progressi fatti dagli alunni.

Oltre all’attività di sci, gli alunni hanno potuto vivere l’esperienza di un’escursione invernale nello splendido scenario del Parco naturale Adamello Brenta accompagnati da due Guide Alpine, che hanno fornito indicazioni utili sia su aspetti ambientali sia su norme di comportamento in montagna in inverno, con particolare attenzione alla tipologia di neve, precauzioni da prendere ed attrezzatura da utilizzare.

Alcuni alunni si sono cimentati anche nell’attività di Trail Running e di Pattinaggio su ghiaccio.

Gli studenti e le studentesse si sono distinti per rispetto delle regole del vivere sociale e correttezza ed impegno in tutti i momenti del programma delle attività svolte. Numerosi sono stati gli attestati di merito ricevuti sia dai titolari della struttura che li ha ospitati sia dai maestri di sci e guide che hanno svolto le attività formative, per il comportamento molto educato e corretto in tutte le circostanze.

Anche i docenti accompagnatori e il referente del progetto si sono complimentati con tutti i ragazzi per i risultati raggiunti.

Attachments:
FileFile size
Download this file (Escursione tra la neve.jpeg)Escursione tra la neve.jpeg74 kB
Download this file (Foto di gruppo.jpeg)Foto di gruppo.jpeg126 kB

Presso il Liceo Scientifico Leonardo da Vinci si terrà il corso di formazione

"Spazi di dialogo: introduzione al metodo della Philosophy for Children" nei giorni 1, 8, 22 e 29 marzo dalle ore 16,30 alle ore 19,30. Il corso si articolerà in una parte teorica, con interventi di esperti (docenti universitari e dottori di ricerca), e una parte pratica, con attività laboratoriali gestite da formatori della sede marchigiana del CRIF (Centro di Ricerca sull'Indagine Filosofica). Sarà possibile iscriversi dal 1° al 25 febbraio o sulla piattaforma SOFIA del Miur (codice 25263) o tramite la segreteria della scuola; per la quota di 80 € sarà utilizzabile la carta del docente. I posti disponibili sono circa 30.
Per accedere al corso non è richiesta una specifica preparazione in filosofia.

In allegato la scheda grafica del corso.

 

Attachments:
FileFile size
Download this file (Corso Docenti P4c Scheda grafica def.pdf)Corso Docenti P4c Scheda grafica def.pdf394 kB

Il Dipartimento di Lettere, nell'ambito delle attività volte alla valorizzazione delle capacità di scrittura dei ragazzi e della promozione dell'interesse per la poesia, indice il 1° Concorso di poesia "Versi di primavera", rivolto a tutti gli studenti iscritti a questo liceo.

Come da regolamento allegato,  i premi per i primi tre classificati consisteranno in libri di lettura; le opere premiate saranno pubblicate su questo stesso sito. A tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato.

La premiazione, come da programma della cerimonia che sarà comunicato successivamente, si terrà il 21 marzo 2019, in occasione del “Pomeriggio in poesia” e della ricorrenza della Giornata Mondiale della Poesia.

Per ogni chiarimento o informazione si possono contattare a scuola gli insegnanti del Comitato organizzatore (docenti Barba, Graciotti, Pergolini, Rossi).

Si ricorda che la scadenza dell'invio via email degli elaborati è fissata per la data del 28 febbraio 2019.

 

Nell'ambito delle iniziative legate alla Giornata della Memoria 2019, il Dipartimento di Lettere del Liceo “Da Vinci” ha organizzato attraverso Demea Cultura un incontro per il 12 febbraio  con la scrittrice Lia Levi, che terrà un intervento in Aula Magna con alcune classi del Liceo che hanno letto il suo libro “Questa sera è già domani”, vincitore del Premio Strega Giovani 2018; il pomeriggio alle 17.30 l’incontro sarà pubblico e rivolto a docenti, studenti, famiglie e a tutta la cittadinanza interessata.

Lia Levi nasce a Pisa da una famiglia piemontese di origine ebraica. Al principio degli anni ’40 la famiglia si trasferisce a Roma, dove la scrittrice vive tuttora e ha diretto per trent'anni il mensile ebraico Shalom. Da bambina ha dovuto affrontare i problemi della guerra e della persecuzione razziale. Dopo l’8 settembre 1943 riuscì a salvarsi dalle deportazioni nascondendosi con le sue sorelle nel collegio romano delle Suore di San Giuseppe di Chambéry.

Sceneggiatrice e giornalista, è autrice di molti romanzi sia per adulti sia per ragazzi; ha vinto con le sue opere numerosi premi letterari e ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti. Nel 2012 le è stato conferito il Premio Pardès per la Letteratura Ebraica.

Testimone instancabile della Shoah, ha già raccontato in tante scuole, in tutta Italia, della sua espulsione dalla scuola pubblica e del convento romano che la nascose durante i rastrellamenti nazisti, dandole anche i documenti di una bambina cattolica, Maria Cristina: «Era un paradosso per un’ebrea portare il nome di Cristo e anche imparare a farsi il segno della croce per non insospettire le altre bambine. Ma decisi che avrei vissuto come una commedia quella tragedia. E quando da giornalista ho deciso di trasformarmi in scrittrice ho pensato di dover raccontare, riempendo di contenuti il terrore indistinto che avevo provato, la mia esperienza di bambina ebrea costretta a nascondersi in un convento per sfuggire ai nazisti».

La sua vita è stata da poco ricostruita, insieme a quelle di Liliana Segre, Tullio Foà e Guido Cava, vittime da bambini dell’orrore e della vergogna delle leggi razziali, nella docufiction “Figli del destino”, andata da poco in onda su Raiuno in prima serata e vista da tre milioni di spettatori.

«La memoria non è un semplice ricordo, è elaborazione. Più che mai necessaria in questo momento in cui la società non brilla per accoglimento. Nessuno voleva gli ebrei in fuga dai loro paesi, con una sorprendente analogia con il dramma contemporaneo dei migranti.» – così si è espressa Lia Levi in una recente intervista.

 

 

L’ACIT, Associazione Culturale Italo-Tedesca della Provincia di Ancona, Ente Certificatore del Goethe-Institut, ha inviato una lettera al Dirigente Scolastico del nostro Liceo, prof.ssa Fabiola Fabbri, per complimentarsi per risultati veramente eccellenti degli studenti della 5°BL  e 5°CL, che hanno affrontato gli esami del livello B1, preparati dalla prof.ssa Oriana Dolciotti e dall’esperta  madrelingua Magdalena Bruch.

L’ACIT esprime i propri complimenti a tutti gli studenti che hanno superato l’esame.

Grande la soddisfazione per i risultati raggiunti, in quanto tale riconoscimento conferma ancora di più l’ottima preparazione degli studenti del "Da Vinci", più volte dimostrata anche in passato in molte occasioni e nel proseguimento universitario  e  a cui hanno  collaborato anche altri docenti di lingua tedesca (prof. Giacomo Cristofanelli e ex-docenti del liceo di madrelingua, Carmen Muroni e Valentino Werner).

 

Il Dirigente Scolastico, prof.ssa Fabiola Fabbri,

 

a studenti, famiglie, docenti e a tutto il personale scolastico

 

 

*

 augura  

 Buone Feste

 Non ti auguro un dono qualsiasi,
ti auguro soltanto quello che i più non hanno.
Ti auguro tempo, per il tuo fare e il tuo pensare,
non solo per te stesso, ma anche per donarlo agli altri.
Ti auguro tempo, non per affrettarti a correre,
ma tempo per essere contento.
Ti auguro tempo per sperare nuovamente e per amare.
Ti auguro tempo per trovare te stesso,
per vivere ogni tuo giorno, ogni tua ora come un dono.

versi tratti dalla poesia di Elli Michler, Ti auguro tempo

 (Dir Zugedacht - Dedicato a te, Monaco 2004)

 

 

 

 

 

SCUOLA IN CHIARO

PON