• 00_liceo.jpg
  • 01_indirizzi.jpg
  • 02_PON_fesr.png
  • 10_esterni.jpg
  • 11_interni.jpg
  • 12_murales.jpg
  • 22_certificazioni.jpg
  • 23_cambridge.jpg

Da qualche anno si rinnova, a fine ottobre, nel nostro Liceo, l'appuntamento con il "Lycée Vauban" di Città del Lussemburgo: 29 alunni lussemburghesi sono stati ospiti, quest'anno, della classe 3AL e di alcuni alunni delle classi 3A- 3C-3CS, a completamento del gemellaggio che ci aveva permesso di trascorrere una settimana nella capitale europea in primavera.

La vita quotidiana in famiglia, la compresenza ad alcune lezioni, le uscite in città e nei dintorni hanno permesso di far conoscere ed apprezzare la nostra realtà locale, fatta di paesaggi, arte, cultura (Jesi, Fabriano, Urbino, Ancona e Riviera del Conero hanno ben rappresentato il nostro ricco patrimonio), ma anche di incontri con persone e storie di vita, testimonianze delle nostre tradizioni sportive, gastronomiche, imprenditoriali.

I contatti, amichevoli e cordiali, confermano il vivo interesse dei giovani e delle famiglie per questa iniziativa che raccoglie e valorizza le risorse, l'impegno, il coinvolgimento attivo e caloroso di tutte le componenti della scuola, della comunità scolastica e del territorio.

 

Sta arrivando per i ragazzi della scuola secondaria di I grado l’atteso momento di iniziare a scegliere la scuola superiore.

Uno dei metodi più efficaci per conoscere le scuole del proprio territorio e aiutare  genitori e studenti nella scelta è l’indagine di  Eduscopio 2017 della Fondazione Agnelli.

Eduscopio, nato nel 2014 e gratuito, si basa su criteri oggettivi, quali gli esiti universitari degli studenti che hanno frequentato una data scuola, tenendo  conto al contempo della media e della percentuale dei crediti conseguiti.

Usando il portale on line www.eduscopio.it, anche attraverso lo smartphone, si potranno visualizzare sui licei e istituti della propria zona dettagliate informazioni, divise per indirizzo di scuola e per area geografica, in un raggio massimo di 30 km.

L’idea di fondo di Eduscopio è quella di valutare gli esiti successivi della formazione secondaria, per trarne un’indicazione di qualità sull’offerta formativa delle scuole da cui provengono. I risultati universitari (esami, voti, crediti) riflettono, infatti, anche la qualità  delle basi formative, la validità del metodo di studio e l’utilità dei suggerimenti orientativi acquisiti presso le scuole secondarie.

Il Liceo Scientifico jesino si piazza anche quest’anno al primo posto, come migliore istituto di II grado della provincia di Ancona, con un indice FGA 87,98/100; il 91% degli studenti diplomati si è immatricolato e ha superato il primo anno universitario rispetto alla media dell’83% registrata nelle scuole dello stesso indirizzo della regione. Buoni i risultati anche del Liceo Linguistico (indice FGA 69,75).

La maggior parte dei diplomati ha scelto le aree disciplinari tecniche e scientifiche e il 49,6% si è iscritto all’Università Politecnica delle Marche.

Anche le rilevazioni Invalsi, riferite agli apprendimenti di Italiano e di Matematica nell’anno scolastico 2016/2017, attestano un considerevole distacco rispetto agli altri licei del Centro Italia, con un punteggio percentuale di 70 in Italiano ( +7,8), 71,20 in Matematica (+22,78).

L’insieme di questi dati confermano come il Liceo “Da Vinci” offra un’ottima preparazione e formazione per gli studi universitari, frutto della particolare attenzione educativa, della qualità didattica e della professionalità dei docenti.

Si rende noto che la Direzione Generale per lo studente, l’integrazione e la partecipazione del MIUR ha scelto il Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Jesi per la manifestazione internazionale di Cross-Country in programma a Parigi dal 2 al 7 aprile 2018.

Le studentesse del Liceo jesino, già vincitrici femminili nazionali dei Campionati Studenteschi di Corsa Campestre nell’anno scolastico 2016-2017, hanno acquisito il diritto di partecipazione a tale importante evento sportivo e vestiranno in Francia la maglia femminile della Nazionale, accompagnate dal professore di scienze motorie, Marini Maurizio e anche dalla squadra italiana maschile (Istituto Statale di Istruzione “G. A. Cavazzi” della provincia di Modena).

Le alunne partecipanti jesine sono Ghergo Angelica, Fioretti Andree, Rocchetti Sofia, Bartocci Giulia e altre due studentesse che devono ancora essere selezionate.

 

Si ricorda che da sabato 21 ottobre fino a domenica 29 ottobre 2017 riparte in tutta Italia l’iniziativa #ioleggoperché, giunta alla terza edizione e organizzata dall’Associazione Italiana Editori (vedi news precedenti).

Partecipa anche tu alla promozione della lettura tra i ragazzi, acquistando e donando un libro alla Biblioteca del nostro Istituto, scegliendo tra l'elenco di libri da noi proposti o decidendo liberamente quale.

Puoi farlo nelle librerie del territorio gemellate con la nostra scuola:

Libreria dei Ragazzi e Libreria Mondadori di Jesi;

Libreria Motivi di Chiaravalle.

DIFFONDI E SOSTIENI L'INIZIATIVA!

#ioleggoperché

 

 

Lo scambio culturale del Liceo Linguistico di Jesi con lo Staufer-Gymnasium di Waiblingen si è tenuto dal 5 al 12 ottobre 2017 e ha coinvolto gli studenti della classe 2° CL.

Durante la permanenza nella città, gemellata con il Comune di Jesi insieme alla città francese di Mayenne, gli alunni hanno avuto modo, in primo luogo, di visitare Waiblingen e in seguito la città di Stoccarda, oltre ad avere effettuato escursioni alla città di Lorch, della famiglia Hohenstaufen, al Monastero di Lorch e all’antico Limes romano, con una bella passeggiata nella foresta. Gli alunni hanno frequentato delle lezioni e visitato la scuola tedesca. Hanno, inoltre, visitato una panetteria e hanno scoperto "il segreto del Brezel svevo", sperimentandosi nella preparazione di alcuni. Gli  alunni hanno anche  partecipato ad un Workshop artistico alla Stihl-Galerie.Il Sindaco Andreas Hesky ha ricevuto gli studenti e gli insegnanti in Municipio e ha evidenziato come queste occasioni di incontro aiutino a creare un'Europa senza barriere e con meno pregiudizi: gli alunni stessi, ospiti durante il soggiorno delle famiglie tedesche, si sono resi conto delle tante somiglianze che uniscono i popoli, ben maggiori delle differenze.

Il soggiorno si è concluso con una festosa serata fra genitori, alunni italiani e tedeschi, insieme agli  insegnanti accompagnatori, Oriana Dolciotti e Flora Malagisi e ai docenti che hanno organizzato l'accoglienza,  Monika Graenzer e Sven Gruetzemacher.

 

 

Gli studenti italiani e tedeschi in visita all'antico Limes romano-germanico, con i loro accompagnatori

La studentessa Eva Simonetti, iscritta alla classe V B Scientifico del Liceo “Leonardo da Vinci” di Jesi, si è classificata al primo posto alla II edizione del Concorso Letterario “Scintille di Minerva”, promosso dalla casa editrice bolognese Minerva Edizioni, con il manoscritto  “Fili di pensieri”, selezionato tra le numerosissime opere inviate da tutta Italia e dall’estero.  

Il Concorso, ideato da Roberto Mugavero, è  rivolto a tutti gli studenti delle scuole secondarie di II grado delle scuole italiane su territorio nazionale e anche all' estero, con l’intento di valorizzare il talento creativo tra i giovani scrittori.

La cerimonia di premiazione, presentata da Giorgio Comaschi e dalla giornalista del GR2 Maurelia Carafa, è avvenuta venerdì 6 ottobre nella Cappella Farnese di palazzo  D’Accursio, in piazza Maggiore a Bologna.

Questa la motivazione del premio espressa dalla giuria e letta dallo scrittore Francesco Vidotto: “L’opera di Eva Simonetti colpisce per la freschezza dei temi trattati, unitamente alla complessità linguistica, resa inaspettatamente semplice dall’estrema confidenza con  le parole, che diventano essenziali e arrivano a segno. I racconti hanno l’intima capacità di valorizzare le piccole cose della vita, facendole affiorare per l’importanza che realmente hanno. Eva racconta un invisibile filo narrativo che si snoda tra i racconti e tutti li unisce in un’emozione che nasce dalle prime pagine e cresce e cresce senza mai cadere”.

Alla vincitrice, tra l’altro non alla prima esperienza letteraria, avendo già pubblicato il libro dal titolo “Stanza dell’Isola che non c’è”, sarà riservata la pubblicazione gratuita in cartaceo e in  digitale della sua opera “Fili di pensieri” nella collana “Scintille”.

Alla giovane scrittrice le più vive congratulazioni da parte del Dirigente Scolastico, prof.ssa Fabiola Fabbri e di tutto il Liceo “Leonardo Da Vinci”.

 

La vincitrice Eva Simonetti durante la cerimonia di premiazione

La vincitrice Eva Simonetti insieme alla sua docente di lettere, prof.ssa Emanuela Graciotti

 

 

Da sabato 21 ottobre fino a domenica 29 ottobre 2017 riparte l’iniziativa #ioleggoperché, giunta alla terza edizione e organizzata dall’Associazione Italiana Editori.

Tutti i cittadini appassionati e responsabili sono chiamati in Libreria per scegliere un libro, acquistarlo e donarlo alla nostra scuola, gemellata con le seguenti librerie del territorio: Libreria dei Ragazzi e Libreria Mondadori di Jesi, Libreria Motivi di Chiaravalle.

Nelle librerie aderenti chiunque potrà acquistare libri da donare alla biblioteca del Liceo “Da Vinci”, con l’obiettivo di arricchirla e di promuovere e alimentare l’amore per la lettura tra i giovani studenti.

Il Liceo “Da Vinci” di Jesi ha partecipato già l’anno scorso, con 37 libri donati da privati e oltre 100 dall’AIE e coglie l’occasione per ringraziare quanti hanno collaborato alla precedente edizione.

Al termine della raccolta anche gli Editori faranno la loro parte, donando  un monte libri pari al numero di volumi acquistati a livello nazionale, fino a un massimo di 100.000 libri, che verrà ripartito tra tutte le scuole. Ogni scuola dello stesso ordine e grado  riceverà comunque lo stesso numero di libri, indipendentemente dal numero di libri donati dal pubblico a quella scuola.

Sostieni e diffondi questa bellissima iniziativa, diventandone messaggero anche tramite i Social!

Ricordati: #ioleggoperché

Sono pubblicati i seguenti avvisi relativi a:

  • elezioni per i rappresentanti alunni e genitori nei Consigli di classe;
  • elezioni rappresentanti componente studenti per il Consiglio di Istituto;
  • elezioni rappresentanti delle componenti alunni: Consigli di classe; Consiglio di Istituto, Consulta Provinciale

 

Si comunica che il servizio di distribuzione delle merende da parte della ditta appaltatrice per il corrente anno scolastico avrà inizio il 18 settembre 2017, pertanto gli studenti nei giorni 15 e 16 settembre dovranno provvedere autonomamente ovvero potranno servirsi degli appositi distributori presenti nell’Istituto.

                                    “Se ho visto più lontano, è perché stavo sulle spalle di giganti”

                                                                                                             (Isaac Newton)

 

Carissime ragazze, carissimi ragazzi,

un nuovo anno scolastico sta per iniziare ed è con vero piacere e emozione che colgo l’occasione per esprimervi i miei più sentiti auguri.

Siate consapevoli che il viaggio è più importante della meta, che l’attesa stessa è appagante.

Siate ostinati, andate oltre, perseverate nelle difficoltà, consapevoli che la crescita comporta sempre impegno, fatica, “stretching emotivo”.

Varcate le vostre “colonne” con gioia, con entusiasmo, ma con rispetto per voi stessi e per gli altri, per ciò che amate e per ciò che detestate, poiché di tutto avrete bisogno.

A voi, docenti, genitori, educatori auguro che possiate essere quelle spalle attraverso le quali i giovani uomini e le giovani donne sapranno vedere più lontano.

 

Buon anno scolastico a voi tutti.  

                                                                                                     

IL DIRIGENTE SCOLASTICO 

 

Prof.ssa  Fabiola Fabbri