• 00_liceo.jpg
  • 01_indirizzi.jpg
  • 02_PON_fesr.png
  • 10_esterni.jpg
  • 11_interni.jpg
  • 12_murales.jpg
  • 22_certificazioni.jpg
  • 23_cambridge.jpg

Si comunica che le date di scuola aperta, presenti anche nell'apposita sezione di questo stesso sito e sull'account Instagram liceodavincijesi.official, sono tutte confermate, tranne quella del 3 febbraio 2019, in quanto la scadenza delle iscrizioni alle classi prime è fissata al 31 gennaio.

Con l'occasione, si ricordano le date stabilite:

Sabato 12 gennaio 2019 dalle 15.00 alle 19.00

Domenica 13 gennaio 2019 dalle 9.00 alle 12.00

Sabato 26 gennaio 2019 dalle 15.00 alle 19.00

Docenti e studenti vi aspettano a partire da oggi pomeriggio!!!

Il Dirigente Scolastico, prof.ssa Fabiola Fabbri,

 

a studenti, famiglie, docenti e a tutto il personale scolastico

 

 

*

 augura  

 Buone Feste

 Non ti auguro un dono qualsiasi,
ti auguro soltanto quello che i più non hanno.
Ti auguro tempo, per il tuo fare e il tuo pensare,
non solo per te stesso, ma anche per donarlo agli altri.
Ti auguro tempo, non per affrettarti a correre,
ma tempo per essere contento.
Ti auguro tempo per sperare nuovamente e per amare.
Ti auguro tempo per trovare te stesso,
per vivere ogni tuo giorno, ogni tua ora come un dono.

versi tratti dalla poesia di Elli Michler, Ti auguro tempo

 (Dir Zugedacht - Dedicato a te, Monaco 2004)

 

 

 

 

 

È stata consegnata al Liceo Scientifico Statale “Leonardo Da Vinci” di Jesi la targa di Centro di Preparazione per le certificazioni linguistiche Cambridge Assessment English.

“Questa targa è un riconoscimento ufficiale per le scuole che in Italia hanno dimostrato il proprio impegno a innalzare i livelli di conoscenza della lingua inglese, dando la possibilità a un considerevole numero di studenti di acquisire un’ambita certificazione basata su standard internazionali” ha dichiarato Peter McCabe, responsabile in Italia di Cambridge Assessment English, divisione no-profit dell’Università di Cambridge.

“Il Liceo Scientifico Statale Leonardo Da Vinci ha integrato gli esami di lingua Cambridge nella propria offerta formativa, dando una preziosa opportunità agli studenti di Jesi di poter conseguire un titolo riconosciuto a livello globale”.

McCabe ha aggiunto: “La nostra missione è quella di aiutare chiunque voglia a imparare l’inglese e a dimostralo a tutto il mondo. Ogni anno più di 5 milioni di persone in 13 Paesi sostengono i nostri esami. Il Liceo Leonardo da Vinci fa parte di una rete più di 5.000 centri di preparazione che in Italia condividono con noi questa missione”.

Le scuole di preparazione possono iscrivere candidati grazie ad una rete di Centri Autorizzati Cambridge sul territorio italiano. English Training Center Srl (IT067) di Jesi fa parte di questi 170 centri e collabora con l’istituto offrendo assistenza a docenti e candidati in tutti i passi necessari per raggiungere l’ambito traguardo della certificazione.

Il nostro Liceo, articolato in 4 indirizzi (Scientifico tradizionale, Scientifico con opzione scienze applicate, Linguistico, Sportivo)  e con 1122 iscritti, offre, infatti, a tutti i suoi studenti la possibilità di conseguire certificazioni linguistiche, con corsi di formazione interna, fino ai livelli più alti, non sono in inglese, ma anche in francese, spagnolo, tedesco (Delf, Dele, Zertifikat Deutsch).

Sono tenuti il pomeriggio anche corsi di lingua cinese, in collaborazione con l’Istituto Confucio di Macerata, sempre con possibilità di relativa certificazione e per l’indirizzo linguistico è attivo nel triennio, per chi sceglie la lingua francese, il corso ESABAC, che permette di ottenere sia il diploma dell’Esame di Stato italiano sia il Baccalauréat francese.  

 

La collaboratrice dell'English Training Center, Mireia Nomen, consegna la targa Cambridge alle docenti di inglese Anna Maria Scocco e Antonella Mengarelli.  Ai lati, i collaboratori del Dirigente Scolastico, prof. Marco Giuliani e prof.ssa Daniela Papalini.

Si informa che la biblioteca scolastica è aperta il mattino secondo l'orario e i giorni affissi all'ingresso della stessa, per la consultazione e il servizio prestiti agli studenti e ai docenti stessi.

NB: Alcuni docenti dell'elenco affisso, per garantire il regolare svolgimento delle lezioni, potrebbero essere impegnati nella sostituzione dei colleghi assenti.  In tal caso, il servizio di consultazione e prestito sarà sospeso (si prega eventualmente di assicurarsi attraverso il personale ATA che il docente non abbia in quel mattino sostituzioni assegnate, per evitare possibili disguidi).

Il 3 dicembre prende avvio il progetto PON di Potenziamento dell'educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico, dal titolo Marginalità e periferie: spazi fisici e di vita da riscoprire e valorizzare, promosso dai Dipartimenti di Disegno e Storia dell’arte e di Lettere e Storia e rivolto agli studenti del nostro Liceo.

Il progetto intende valorizzare le tracce di archeologia industriale presenti nel nostro territorio in un percorso turistico alternativo multilinguistico e multimediale.

Il progetto è suddiviso in 5 moduli di 30 ore, che si svolgeranno in orario extracurricolare, dai titoli:

  • Rendere visibile l’invisibile 1 e 2, dove gli studenti individueranno, studieranno e metteranno in luce un “itinerario cittadino alternativo” in lingua italiana;
  • Dalla periferia all’Europa 1 e 2, dove ci si occuperà di un potenziamento di mediazione linguistica per la traduzione del materiale realizzato nei primi due, in lingue comunitarie;
  • Segni creativi di cittadinanza, che avrà una declinazione “creativo-progettuale” e si concluderà con l’installazione sul territorio comunale di TOTEM forniti di tecnologia QR che elargiranno informazioni in italiano e nelle lingue comunitarie.

 

Attachments:
FileFile size
Download this file (MANIFESTO PON PATRIMONIO.jpg)MANIFESTO PON PATRIMONIO.jpg778 kB

 

La classifica Eduscopio 2018: per l’indirizzo scientifico Jesi al top, poi Senigallia con il Medi per la regione Marche

 

Tra i LICEI delle Marche, è ancora una volta il Liceo “Da Vinci” di Jesi  a occupare il primo posto per indice FGA nella  Classifica Eduscopio della Fondazione Agnelli, sulla base del “successo” che gli alunni ottengono all’università.

La qualità delle scuole per preparare all’ università è misurata da Eduscopio in base alla media dei voti conseguiti ponderata  per crediti formativi di ogni esame universitario (bravura) e in base alla percentuale dei crediti acquisiti tra quelli previsti al primo anno (velocità), seguendo nei loro percorsi ben 707.827 studenti immatricolati (anni accademici 2013/2014, 2014/2015, 2015/2016). Viene quindi fornito per ogni scuola un indice FGA, un indicatore sintetico che combina medie e percentuali sui crediti acquisiti, dando loro lo stesso peso (50/50). Attraverso il portale di  Eduscopio, sempre più consultato, è possibile fare un confronto tra scuole dello stesso indirizzo, nel raggio di 20 o 30 km.

 

Il Liceo “Leonardo da Vinci” ha ottenuto ottimi risultati anche quest’anno per l’indirizzo scientifico (indice FGA 84.58) -il portale è stato lanciato nel novembre del 2014.

 

Per l’edizione di quest’anno, la Fondazione Agnelli ha analizzato i dati di 1.260.000 di diplomati italiani nei tre successivi anni scolastici (2012/2013, 2013/2014, 2014/2015) e sulla base di questi propone in modo semplice e trasparente informazioni utili a capire se la scuola superiore dove questi studenti hanno preso la maturità ha svolto un buon lavoro. Nella nuova Edizione del portale, per la prima volta, i risultati dei Licei Scientifici delle Scienze Applicate sono scorporati da quelli dei Licei Scientifici tradizionali (indice FGA opzione Scienze Applicate “Da Vinci” 96.14,  ma il dato è poco indicativo al momento, in quanto si riferisce solo ai diplomati dell’a.s. 2014/2015 e non all’ intero triennio).

È presente anche un’altra novità: un indicatore chiamato percentuale dei diplomati in regola, che rileva quanti studenti iscritti al primo anno hanno raggiunto il diploma in quinta senza mai una bocciatura. Se la percentuale è alta, come nel caso del Liceo “Da Vinci” di Jesi (83.9%), significa che la scuola è molto inclusiva e secondo Andrea Gavosto, presidente della Fondazione Agnelli, ciò rappresenta “una piccola correlazione positiva che lascerebbe credere che, in media, siano proprio gli studenti che provengono dalle scuole più inclusive a ottenere i risultati migliori. È una conferma molto interessante che efficacia formativa ed equità possono andare di pari passo” .

I dati dello Scientifico di Jesi, che rendono orgogliosi ovviamente il Dirigente Scolastico, prof. ssa Fabiola Fabbri, studenti e personale docente, testimoniano l’alta qualità della scuola, che si prefigge comunque un costante miglioramento e il raggiungimento di sempre nuovi obiettivi.

Sicuramente, questi dati rappresentano una buona notizia per le famiglie del territorio che dovranno iscrivere i propri figli alla scuola superiore; da pochi giorni sono iniziati al “Da Vinci” i vari laboratori di orientamento e a breve cominceranno anche le giornate di presentazione dei vari corsi di studio, consultabili qui sul sito e anche sulla nuova pagina Instagram: liceodavincijesi.official.

                                               

EDUSCOPIO  2018

 

LICEI  SCIENTIFICI DELLE MARCHE

 

 

COMUNE

LICEO

INDICE FGA

JESI       

 DA VINCI

84.58

SENIGALLIA

MEDI

80.43

CIVITANOVA

DA VINCI

79.98

FERMO

CALZECCHI ONESTI

79.4

MACERATA

GALILEI

79.35

ANCONA

GALILEI

78.67

RECANATI

LEOPARDI

77.73

SAN BENEDETTO

ROSETTI

77.02

CAMERINO

VARANO

75.89

OSIMO

CAMPANA

75.66

FALCONARA

CAMBI

75.49

ASCOLI PICENO

ORSINI

75.25

FANO

TORELLI

73.98

FABRIANO

VOLTERRA

72.8

SASSOFERRATO

VANNUCCI

72.08

TOLENTINO

FILELFO

71.45

URBINO

LAURANA

71.18

PESARO

MARCONI

70.75

ANCONA

SAVOIA

68.53

PORTO SANT’ELPIDIO

URBANI

68.03

PESARO

LA NUOVA SCUOLA

67.6

SARNANO

GENTILI

62.79

JESI

LA NUOVA SECONDARIA

38.88

ANCONA

COLLEGE CAGGIARI

35.94

 

 

 

Attachments:
FileFile size
Download this file (Dati Eduscopio Da Vinci 2018.pdf)Dati Eduscopio Da Vinci 2018.pdf175 kB

Si  comunica che, come da allegati, inizieranno a breve il LABORATORIO SCIENZA E MOVIMENTO - Attività pratica con didattica ed utilizzo Witty, Optojump e Gyko con valutazione funzionale e protocolli test (Referenti: Prof. Belfiori A. e Marini M.) per un totale di 20 incontri da 2 ore e il PROGETTO "NO STRESS " - avvio allo yoga, rilassamento guidato e consapevolezza della della respirazione (Referente: Prof.ssa Tassi S.) per un totale di 15 incontri di 2 ore.
 
I corsi rientrano in una serie di attività sportive organizzate dal Dipartimento di Scienze Motorie nel corso del presente a.s. e sono rivolti principalmente agli studenti dell'Istituto, al fine di migliorare il proprio benessere psicofisico.
 
Se sei interessato, per le informazioni inerenti riguardo alle date e agli orari, leggi i volantini allegati e rivolgiti al più presto ai docenti di Scienze Motorie Prof. Marini Maurizio e Prof.ssa Tassi Stefania per l'iscrizione.
 
 
 
 
 
 
 
 

Nasce da oggi l'account ufficiale Instagram del nostro Liceo:

liceodavincijesi.official 

Vuoi essere anche tu un po' "social"?

Ora puoi seguire alcune attività del Liceo anche al nuovo account Instagram e puoi diventare nostro follower!

 

Un soggiorno a Città del Lussemburgo, ospiti del lycée “Vauban”  nella scorsa primavera: incontri, scoperte e conoscenze per gli alunni dell’attuale classe 3°BL.            

Dal 24 al 31 ottobre questi ultimi hanno accolto i propri corrispondenti  presso le loro famiglie a Jesi e dintorni integrandoli nella vita quotidiana, mentre le due insegnanti referenti del progetto,  Prof.ssa Vitali e Prof.ssa Michels, hanno guidato i giovani ospiti nella conoscenza del nostro sistema  scolastico e del nostro liceo.  

Li hanno anche accompagnati nella scoperta della realtà locale e regionale, tra passato e presente, sotto forma di visite a luoghi e musei, caccia al tesoro, rallye fotografico, incontri, interviste…che hanno valorizzato il patrimonio, le attrattive, i personaggi illustri, nonché storie di vita e di successo nel campo dello sport, del lavoro e dell’attualità.

In particolare, si sono consolidate delle belle relazioni tra i giovani corrispondenti, sostenute anche dalle famiglie, che come sempre confermano accoglienza cordiale e affettuosa in casa, generosa collaborazione nelle offerte e nelle proposte del tempo extra-scolastico.

Un’esperienza bella che rinforza i legami e i contatti tra le équipes scolastiche dei due licei, tra  famiglie e  giovani coetanei nelle due realtà diverse della provincia italiana e di una capitale europea, che vivono così, al di là delle distanze geografiche e culturali, il piacere di incontrarsi e sentirsi tutt’altro che lontane…

                                                                                          (articolo scritto dalla Prof.ssa Lorena Vitali)

 

Escursione ad Urbino

 

Si comunica che venerdì 9 novembre 2018, nell’Aula Magna del nostro Liceo, si terrà alle 16.30 la conferenza “Passaggi critici dell’Italia Repubblicana”.

La conferenza è accreditata come corso di formazione per docenti presso l’Ufficio Scolastico Regionale.

Sono previsti i seguenti interventi:

  • Introduzione da parte del prof. Vereno Brugiatelli, docente di storia e filosofia del Liceo.
  • “Colpire il cuore dello Stato. Violenza politica e rivoluzione nell’Italia negli anni ʼ70”, a cura del prof. Angelo Ventrone (professore ordinario di storia contemporanea presso l’Università di Macerata).
  • “La stagione delle stragi. Storia, narrazione e percezione dello stragismo neofascista”, a cura della dott.ssa Claudia Sbarbati (ricercatrice presso l’Università di Macerata).

 La cittadinanza è invitata a partecipare.

 

 

Tre alunni provenienti da una classe terminale del liceo Gay Lussac di Limoges, Nathan Bloch, Evan Castanet e Camille Pralus, stanno attualmente facendo uno scambio individuale nel nostro liceo, coordinati dalla prof.ssa Giuliana Giuliani, docente interna di lingua francese, e dalla prof.ssa Aurore Soulié, docente di lingua italiana dei ragazzi in Francia.

Dal 12 al 26 ottobre, gli studenti d'oltralpe sono ospiti delle famiglie di tre alunni della 4B indirizzo Linguistico, Elia Frulla, Maria Vittoria Gambelli e Alessio Domizio, che hanno aderito al progetto e che  frequenteranno, a loro volta,  un periodo di studio a primavera nelle classi dei loro corrispondenti di Limoges.                                                                                 

Tra le numerose e importanti finalità del progetto, rientrano il saper comunicare in L2  nelle situazioni scolastiche e di vita quotidiana, mettendo in pratica le proprie competenze in contesti differenti e nella classe accogliente,  il confrontarsi con coetanei e con un sistema scolastico differente e, più in generale, il formare una mentalità aperta ed europea.

I tre ragazzi francesi  frequentano regolarmente le lezioni il mattino, ma si spostano in classi parallele durante le  ore di tedesco (disciplina che non fa parte del loro piano di studi), al fine di seguire invece i corsi di lingua  spagnola,  che studiano in Francia.

Alla base del progetto c’è la convenzione intitolata “MOBILITÀ  PER UNA DINAMICA FORMAZIONE EUROPEA”, tradotta nelle due lingue e firmata dai Dirigenti Scolastici di entrambi gli Istituti.