• 00_liceo.jpg
  • 01_indirizzi.jpg
  • 02_PON_fesr.png
  • 10_esterni.jpg
  • 11_interni.jpg
  • 12_murales.jpg
  • 22_certificazioni.jpg
  • 23_cambridge.jpg

Per l’anno scolastico 2017/18 appena concluso, l’ANISN, Associazione Nazionale Insegnanti Scienze Naturali, ha organizzato la sedicesima edizione delle Olimpiadi delle Scienze Naturali.

L’iniziativa, rivolta a tutti gli indirizzi della scuola secondaria superiore, è promossa dalla Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione del MIUR, e che questo anno ha visto la partecipazione di oltre 650 scuole superiori distribuite sull’intero  territorio nazionale.

Le Olimpiadi delle Scienze Naturali perseguono i seguenti obiettivi:

  •  fornire agli studenti un’opportunità per verificare le loro inclinazioni e attitudini per lo studio e la comprensione dei fenomeni e dei processi naturali;
  •  realizzare un confronto tra le realtà scolastiche delle diverse regioni italiane;
  •  individuare nella pratica un curricolo di riferimento per le scienze naturali, sostanzialmente condiviso dalla variegata realtà delle scuole superiori italiane;
  •  confrontare l’insegnamento delle scienze naturali impartito nella scuola italiana con l’insegnamento impartito in altre nazioni, in particolare quelle europee;
  •  avviare, alla luce del confronto effettuato con realtà scolastiche estere, una riflessione sugli eventuali aggiusta-menti da apportare al curricolo di riferimento.

Le Olimpiadi si svolgono in due distinte categorie, rivolte agli studenti del biennio e del triennio. La categoria triennio è articolata in due sezioni, Biologia e Scienze della Terra. Le prove consistono in  un questionario articolato in domande strutturate, a cui va risposto in un tempo prefissato. Le Olimpiadi delle Scienze Naturali si articolano in più fasi, che comprendono una fase regionale, generalmente in un'unica sede per ogni regione, ed una fase nazionale a cui prendono parte i primi classificati in ogni regione. Dopo la fase nazionale, ulteriori prove ed uno specifico stage servono a selezionare e preparare la squadra italiana per le fasi internazionali di Biologia e Scienze della Terra.

Per il corrente anno, la fase regionale è stata effettuata il 22 marzo. La fase nazionale si è svolta dall’11 al 13 maggio 2018 e ha riguardato i primi classificati in ogni regione.

Nell'ambito della valorizzazione delle eccellenze del nostro Istituto, l'alunno Samuele De Amicis,  frequentante nell’a.s. 2017-2018 la classe 4°D, ha partecipato alle selezioni regionali per il triennio-Biologia,  classificandosi primo e alle fasi nazionali si è classificato undicesimo. Lo scorso anno Samuele si era già classificato secondo alle selezioni regionali per il triennio-biologia.

Referente dell’Istituto per le Olimpiadi è stato il professore di Scienze Sandro Galdenzi.